Jack Bush to receive the 2016 'Legacy Award' @ OCAD University Alumni of Influence Awards Ceremony

Jack Bush riceverà il "Legacy Award" 2016 alla cerimonia di premiazione degli Alumni of Influence dell'Università OCAD

"...Potrei dipingerlo" CBC Fresh Air, Radio One Lettura Jack Bush riceverà il "Legacy Award" 2016 alla cerimonia di premiazione degli Alumni of Influence dell'Università OCAD 5 minuti Prossimo HEY TORONTO Manca una settimana all'Holiday Makers Market all'Evergreen's Winter Village

Questo sabato, 12 novembre, Terry Bush accetterà Alumni of Influence dell'OCAD University, "Legacy Award" per il suo defunto padre, Jack Hamilton Bush.

Premi Alumni of Influence dell'Università OCAD

Messaggio della Presidente Dott.ssa Sara Diamond

 Gli alumni hanno un valore molto speciale per le istituzioni. Le loro carriere e la loro creatività sono sia simboli che espressioni materiali dell'Università OCAD. Creano un'aura che ci tocca. Sono custodi della memoria istituzionale. Sono modelli per le generazioni che seguono. Sono letteralmente i nostri insegnanti: molti alunni sono tornati come docenti o personale, a un certo punto della loro carriera. Si riconnettono, fornendo lavoro ai neolaureati e tutoraggio. Sono i nostri migliori consulenti, man mano che sviluppiamo la nostra infrastruttura, borse di studio e borse di studio e un migliore supporto per i nostri programmi, ci rivolgiamo a loro per intuizioni, leadership e supporto finanziario, se sono in grado.

La cerimonia e il ricevimento degli Alumni of Influence Awards 2016, che si terrà sabato 12 novembre 2016, celebreranno 5 alumni eccezionali, che abbracciano sette decenni della nostra storia, che hanno avuto un impatto in un'ampia gamma di campi e attività. Dalla pittura a colori, alla pubblicità, all'illustrazione, alla fotografia e all'editoria, ognuno dei Destinatari 2016 ci ispira e siamo molto orgogliosi di poter lodare pubblicamente i loro risultati. 

Le iscrizioni sono ora aperte per la cerimonia di premiazione e il ricevimento del 2016 il 12 novembre

Acquista ora i tuoi biglietti

Premio Eredità

Jack Bush

BOCCOLA DI PRESA

John Hamilton Bush, meglio conosciuto come Jack Bush, è nato a Toronto nel 1909. Ha iniziato la sua carriera nella pubblicità lavorando nell'azienda di suo padre, la Rapid Electro Type Company a Montreal. Bush è cresciuto in Quebec, dove ha frequentato l'École des beaux-arts de Montréal. Poco più che ventenne, tornò a Toronto dove, come molti artisti del suo tempo, fu influenzato dal Gruppo dei Sette. Pur continuando a lavorare come artista commerciale, Bush teneva contemporaneamente corsi serali all'Ontario College of Art, come era allora noto. Ciò ha rafforzato il suo legame con l'arte canadese. Fu fortemente influenzato dall'artista e istruttore OCA Charles Comfort, il cui lavoro consisteva in disegni decorativi e aree di colore piatto. La prima mostra di Bush fu nel 1936 con l'Ontario Society of Artists a Toronto e consisteva principalmente in paesaggi e opere figurative, che continuò a intraprendere negli anni '40. È interessante notare che Bush nel 1947 si rivolse a uno psicoterapeuta, che lo incoraggiò a dipingere più liberamente; questo, insieme a vedere l'espressionismo astratto americano a New York City, lo ha ispirato a sperimentare l'astrazione all'inizio degli anni '50.

Il gruppo con sede a Toronto 'Painters Eleven, fondato da William Ronald nel 1953, è diventato il passo successivo di Bush nel mondo dell'arte, nonché un motore per il nuovo pubblico della sua pittura astratta. Attraverso l'appartenenza a Painters Eleven, Bush ha incontrato il suo futuro consigliere e amico Clement Greenberg, il critico d'arte di New York City. Con la guida di Greenberg, fu portato via dall'espressionismo astratto e semplificando le sue composizioni. I suoi esperimenti tecnici con l'olio consistevano nell'applicazione di sottili strati di pittura o nella colorazione graduale della tela non innescata, in seguito nota come pittura a colori. Greenberg ha incluso il lavoro di Bush nella sua mostra Post-Patterrly Abstraction di Los Angeles nel 1964, che ha viaggiato a Minneapolis e Toronto. Nel 1966, il passaggio di Bush agli acrilici a base d'acqua come precauzione contro i rischi per la salute che derivano dalle vernici a base di olio ha portato a dipinti meno strutturati ma dai colori più vivaci. Quando Painters Eleven si sciolse nel 1960, i dipinti a colori di Bush divennero il suo lavoro più noto. 

Il lavoro di Bush ha avuto un grande successo commerciale a New York City dopo essere stato scelto per rappresentare il Canada insieme a Jacques Hurtubise nella Biennale di San Paolo del 1967. Il fiorente mercato di New York permise a Bush di ritirarsi dall'illustrazione commerciale nel 1968 e di dipingere a tempo pieno. Nel 1972, il Museum of Fine Arts di Boston ha ospitato la prima grande rassegna museale del lavoro dell'artista negli Stati Uniti. ampia retrospettiva del suo lavoro.

Come uno dei primi artisti canadesi a ottenere un riconoscimento internazionale, la vita di Jack Bush (1909–1977) è l'affascinante storia di un artista commerciale della metà del secolo diventato pittore astratto. Il viaggio di Bush nell'indipendenza creativa segna una traiettoria molto importante nella storia dell'arte astratta. I suoi famosi e colorati dipinti, disegni e illustrazioni commerciali fanno parte delle collezioni di molte gallerie; tra questi, la National Gallery of Canada, la Art Gallery of Ontario, il Montreal Museum of Fine Arts, la Tate Gallery di Londra e il Museum of Fine Arts di Boston.

Bush morì all'età di 68 anni nel 1977. Nel 1979, il National Film Board of Canada pubblicò un film documentario di un'ora intitolato, semplicemente, Jack Bush.

La mostra attuale Jack Bush: In studio, dal 4 giugno 2016 all'8 gennaio 2017 al McMichael, è la prima mostra personale del lavoro di Jack Bush in una grande galleria pubblica nelle vicinanze di Toronto dall'inizio degli anni '80.

 

Lascia un commento

Tutti i commenti sono moderati prima di essere pubblicati.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.